Vi presento Gemita

Oggi vi voglio segnalare un blog che adoro e che per me è fonte di ispirazione. Si tratta di Gemita, tumblr che racchiude le produzioni, testi, foto e video di Chiara Schiavon, una porno attivista fantastica. Adoro i suoi disegni e ne invidio le doti artistiche, perché i miei disegni si fermano allo stilizzato XD Trovo i suoi video bellissimi, soprattutto quello intitolato “Las Malasmundo” in cui vi è anche Diana Torres. E’ bellissimo, sovversivo, erotico.. non so come descrivervelo quindi guardatevelo e, se volete, poi ditemi che ve ne sembra.

Tra le foto presenti sul tumblr una in particolare ha destato la mia curiosità, quella dei vestiti di carta dato che, da bambina, confezionavo vestiti di carta e scarpe di cartone =) Vi sembrerà strano ma mi divertivo parecchio a creare forme nuove e a non usare quelle prefabbricate. Lo facevo sia per le mie amiche, cugine che per le bambole, però non vi ho mai scritto sopra.

Chiara inoltre fa parte di ideadestroyingmuros, un collettivo transculturale di militanza poetica e attivismo dis/educativo, che seguo con interesse e che, tra le tante cose, traduce testi stranieri che, almeno io, non potrei reperire e leggere. Vi lascio qui il link del collettivo  e copio l’ultimo post di Chiara. Buona lettura!

fak american drim


este dibujo nació a la vuelta de un viaje que hice a italia hace unos meses.
es bastante explicito en sí mismo, sin embargo me apetece explicar más algunas cosas.
sono cresciuta in un territorio-nord italia- profondamente segnato dalla cultura statunitense, penso che si possa parlare dell’italia come di una colonia usa nuovo stile, senza contare il vecchio visto la quantità di basi militari americane presenti nel territorio, da aviano al progetto muos di niscemi.
L’ingerenza della lingua nort americana, cosa che non soppesavo fino al mio spostamento a granada, spagna,(avvenuto 9 anni fa) è ormai un fatto quotidiano. Mi spiego meglio, sono cresciuta con l’Ateam, con Supercar, con le Charlie’s Angels, qui nel territorio spagnolo si parla del equipo a, del coche fantastico, de los angeles de charli, tutto viene tradotto. Mi sono chiesta a cosa si dovesse il mantenere tutto in lingua statunitense.
Ho visto serie televisive, programmi, film, tutto meid in iuesei, una cultura intera costruita sull’american drim, sulla cultura del successo, dell’individualismo, perchè il successo è innanzitutto di una persona, quindi la concorrenza spietata, l’essere pronti all’eleminazione di qualsiasi ostacolo o persona che lo impida.
questa cultura ha trovato nel veneto (región del norte italia donde he crecido) un territorio fertile  e poco a poco il sogno del privilegio  ha schiacciato qualsiasi odore di sole, di condivisione, di campagna, di gioia.
Non credo nell’american dream, nel sogno americano, che di sogno tiene ben poco, è stato un vero e prorpio progetto politico di assuefazione e svilimento di qualsiasi energia rivoluzionaria.
Ha reso la ribellione un progetto di autodistruzione e il sogno è stato ridotto a una questione economica di accumulazione.
questo disegno è un’autoritratto de-capitalizzando la statua della libertà con un colpo di figa, è una spassosa fantasia di una maiala, di una precaria P.I.G.S che prende coscienza, che esprime possibilità talvolta apparentementi impossibili.

Tornerò per approfondire queste riflessioni, per il momento questi appunti.
ora sono le 3 di notte e lascio spazio ad altri pensieri sogni e desideri, maniera fine per dire che vado spero a scopare!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Antiautoritarismo, Anticapitalismo, Antifascismo, Antisessismo, Autodeterminazione, Discorso sul Corpo, No Lesbofobia, No Omofobia, No Transfobia, Pornofemminismo, R-Esistenze, Sessualità/Sesso. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...