La violenza tra interventi chirurgi e parabole

“L’Italia sostiene fermamente il diritto di Israele di esistere e di esistere in sicurezza”
A Napolità parla per te!

Per mia sfortuna settimana scorso ho ascoltato in tv uno dei tanti servizi su Gaza e vi lascio immaginare come fosse impostato. Mentre lo seguivo con molta difficoltà, perchè è arduo mantenere la calma quando c’è un intero popolo sotto assedio, ho captato una frase che mi ha fatto davvero incazzare e che diceva più o meno questo: “Israele dichiara di aver compiuto raid chirurgici che hanno lo scopo di colpire solo gli edifici e non la popolazione”. E certo, infatti la popolazione palestinese mica ne ha risentito! Secondo le ultime notizie  il numero delle vittime a Gaza sarebbe salito a 105 mentre centinaia sarebbero i feriti, la maggior parte civili. Alla faccia degli interventi chirurgici!

Ma come sappiamo i violenti si giustificano/autoassolvono sempre e l’Italia non fa eccezione. Dopo che il video che dimostrerebbe il lancio di alcuni lacrimogeni dal ministero della giustizia, durante la manifestazione del 14 novembre a Roma, ha fatto il giro della rete, Fulvio Della Rocca, questore di Roma, avrebbe dichiarato: “I lacrimogeni dal ministero sono stati lanciati da agenti di polizia: sono stati sparati a ‘parabola’ non diretti sui manifestanti. La traiettoria è stata deviata perché hanno urtato sull’edificio”. Avete capito? E’ tutta colpa degli edifici che si trovavano lungo la traiettoria dei lacrimogeni. Come d’altronde fu tutta colpa di un sasso se, durante il G8 di Genova, un proiettile deviò la sua trattoria e colpì Carlo Giuliani. Inoltre viene anche detto che i lacrimogeni “sono sparati a parabola no diretti sui manifestanti”, ma allora perché li lanciate ad altezza d’uomo? O anche per il ragazzo ferito a Napoli da un lacrimogeno si tratta di una questione di traiettoria? Qui trovate la video-cronaca della mobilitazione avvenuta il 12 novembre a Napoli.

E’ evidente, dunque, come i poteri tendano a non mostrarsi mai come violenti e anzi cerchino quasi di dimostrare di possedere un “volto umano” in virtù del quale mai e poi mai recherebbero danno a qualcun@, e che quindi tutti i/le ferit@, le/gli arrestat@, i/le caricat@, le/i mort@ sono solo colpa di traiettorie sbagliate o del fato perché, cazzo, se io lancio un missile e tu e la tua famiglia state nelle vicinanze, la colpa non è mica mia se poi morite.

Ricordatevelo… NON esistono poteri umani. L’unico “umano” di cui dobbiamo ricordarci è quello di Vik… RESTIAMO UMANI SEMPRE!!!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Antifascismo, Free Palestina, R-Esistenze. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...